home > blog > Braccia scoperte e toniche? Con il BodyTite si può!

Braccia scoperte e toniche? Con il BodyTite si può!

Contributo di il 30 marzo 2018

bodytite

La primavera è tornata e con lei anche le richieste di chi vuole arrivare alle vacanze al massimo della forma, eliminando inestetisimi fastidiosi come le braccia a tendina, che impediscono di indossare con sufficiente serenità canottiere e vestiti.
In questi frangenti, il problema principale è la pelle lassa. Le cause sono disparate e vanno dal forte dimagrimento, fino al naturale cedimento tipico dell’età.

Come intervenire e vivere in maniera serena la scelta degli outfit estivi? La soluzione più efficace è senza dubbio il BodyTite, una vera rivoluzione della chirurgia estetica mini-invasiva. Questo macchinario, che basa la sua efficacia sull’erogazione di radio frequenza bipolare, ha diversi manipoli, tra i quali spicca senza dubbio quello integrato, che consiglio spesso alle pazienti intenzionate a dire addio al fastidioso inestetismo delle braccia a tendina.
Come funziona di preciso il trattamento? Come ho già detto, si basa tutto sull’integrazione tra azione sul grasso localizzato  e “lavoro” sul tessuto esterno, che viene trattato ad alte temperature e ricompattato grazie proprio alla radio frequenza. Nel frattempo, come appena detto, una cannula sottilissima agisce internamente, aspirando le cellule adipose.

Trattamento eseguibile a livello ambulatoriale, non lascia cicatrici e permette di tornare a casa subito. Il recupero specifico dipende da persona a persona. C’è chi si sente benissimo praticamente subito e chi, invece, ha bisogno di un po’ più di tempo. Quello che conta, ovviamente, è seguire le indicazioni del chirurgo per il post operatorio. Nel caso delle braccia, questo può voler dire evitare sforzi particolarmente intensi per un determinato lasso di tempo. Da ricordare, infine, è che i risultati iniziano a vedersi dopo circa 6 settimane dal trattamento.

 

 

Cosa ne pensi?