home > blog > Crisalix, la realtà aumentata per visionare preventivamente il risultato della mastoplastica additiva

Crisalix, la realtà aumentata per visionare preventivamente il risultato della mastoplastica additiva

Contributo di il 28 settembre 2018

crisalix

Quando si parla del rapporto tra chirurgia estetica e tecnologia, si inquadra un connubio a dir poco felice, del quale amo parlare prima di tutto perché permette di approcciarsi in maniera consapevole agli interventi.
Un caso che tratto con grande frequenza è quello delle donne che vogliono sottoporsi a una mastoplastica additiva. Intervento di chirurgia estetica tra i più richiesti, l’aumento del seno chiama in causa aspetti molto delicati della vita delle pazienti, toccando l’autostima e la soddisfazione nei rapporti sentimentali.

Per questo motivo, quando lo si sceglie, è molto importante avere un’idea del risultato. Grazie a Crisalix, innovativo sistema di realtà aumentata, è possibile riuscirci. Il sistema, infatti, partendo da tre foto standard del torace è in grado di esaminare l’effetto di diverse protesi, sia a goccia, sia anatomiche.
Una novità recente e molto importante riguarda la possibilità, una volta scelta la taglia e il tipo di protesi, di vedere il risultato direttamente nello specchio e sul proprio corpo riflesso. Questo è possibile grazie alla realtà aumentata, che restituisce un esito molto vicino alla realtà della mastoplastica additiva.

Il Crisalix è indubbiamente uno strumento fantastico! Come ho già detto, anche se l’intervento è semplice e sicuro, decidere di aumentare il seno non è uno scherzo. C’è chi desidera per tanto tempo un décolleté più generoso e, una volta affrontato il post operatorio, inizia a sentirsi con il tempo a disagio con le sue nuove forme. Con Crisalix questo problema non esiste più, in quanto è possibile visionare preventivamente il risultato non su un’immagine standard, ma sul proprio corpo riflesso nello specchio, proprio come se si fosse a casa. Fantastico, vero? Assolutamente sì!

Cosa ne pensi?