home > blog > Gluteoplastica con tecnica sotto muscolare, un intervento perfetto per chi vuole il meglio dalla prova costume

Gluteoplastica con tecnica sotto muscolare, un intervento perfetto per chi vuole il meglio dalla prova costume

Contributo di il 26 Aprile 2019

gluteoplastica tecnica sotto muscolare

Ogni anno, con l’arrivo e con il progredire della primavera, aumenta il numero di aspiranti pazienti che mi chiedono consiglio sugli interventi più efficaci per affrontare un appuntamento che preoccupa sempre.
Sto parlando ovviamente della temuta prova costume, un momento che permette anche di vedere l’efficacia degli allenamenti e dei piani alimentari seguiti durante l’inverno.
A chi vuole migliorarsi in vista dell’inizio delle vacanze estive ricordo che sono diversi gli interventi che possono aiutare a sentirsi maggiormente a proprio agio, eliminando gli inestetismi causati dal tempo che passa e dalle oscillazioni di peso post gravidanza. Tra quelli di maggior successo c’è la gluteoplastica. Parliamoci chiaro: il Lato B è un simbolo universale di sensualità femminile! Sfoggiare dei glutei dall’aspetto tonico è il sogno di tutte le donne e oggi è possibile realizzarlo grazie alla gluteoplastica con tecnica sotto muscolare.

Questo intervento di chirurgia estetica si presta perfettamente alle esigenze di chi vuole affinare rapidamente i risultati del workout invernale in vista delle vacanze. La procedura – ai cui risultati ho dedicato in maniera esclusiva il mio nuovo profilo Instagram dr.bad_perfectbutt – è infatti mini invasiva e dura circa 20 minuti. La protesi viene nascosta totalmente sotto al muscolo gluteo e le dimissioni avvengono nella medesima giornata dell’operazione.
Già dopo 3/5 giorni è possibile ritornare al sociale e in massimo un mese si apprezza un recupero quasi completo, con la conseguente possibilità di godersi il risultato. Personalmente effettuo questo intervento anche in mesi “caldi”(fino a giugno per intenderci). In questo modo, le pazienti possono sceglierlo e andare tranquillamente al mare con un lato B più voluminoso ma comunque caratterizzato da un aspetto estremamente naturale. Il risultato ricorda infatti molto quello garantito dallo squat, il che lo rende perfetto per sfoggiare con massima sicurezza bikini e shorts!

Cosa ne pensi?