home > blog > La carbossiterapia per dire addio a cellulite, adiposità localizzate e smagliature

La carbossiterapia per dire addio a cellulite, adiposità localizzate e smagliature

Contributo di il 9 giugno 2017

carbossiterapia

Con l’estate alle porte è normale avere qualche pensiero in più relativo a inestetismi come la cellulite, le adiposità localizzate e le smagliature.

Dire loro addio grazie alla medicina estetica intelligente è possibile. Fra i trattamenti più utili al proposito è presente la carbossiterapia. Si tratta di una soluzione non solo molto efficace, ma anche priva di complicazioni e valida anche nei mesi più caldi dell’anno. Cosa prevede questo trattamento di medicina estetica per il corpo? Come dice il nome stesso, la carbossiterapia si basa sulla somministrazione per via sottocutanea di anidride carbonica allo stato gassoso.

Il tutto avviene grazie ad aghi sottilissimi che sono a loro volta collegati a un macchinario dal quale esce il gas. Il medico estetico gestisce tutto quello che riguarda l’intensità del flusso. Priva di controindicazioni, la carbossitterapia aiuta il metabolismo dei lipidi e ottimizza il microcircolo idratanto a fondo la cute nella zona interessata dal trattamento.

Le sue applicazioni sono molteplici. Il bello è che può essere anche associata ad altri trattamenti di medicina estetica, come per esempio il FRACTORA e la mesoterapia, che possono fare la differenza in caso di lassità cutanee all’addome o alle braccia, ma anche per quanto riguarda la cellulite e le adiposità localizzate.

Per vedere risultati importanti ci vogliono minimo 10 sedute e la preparazione alla prova costume è un’ottima occasione per cominciare e per arrivare alle vacanze in forma perfetta. Non c’è che dire: i trattamenti di medicina estetica sono una vera rivoluzione, grazie alla quale è possibile migliorare la propria bellezza in qualsiasi momento dell’anno e in maniera non invasiva.

 

Cosa ne pensi?