home > blog > Liposuzione con radiofrequenza, la soluzione giusta per prepararsi all’estate

Liposuzione con radiofrequenza, la soluzione giusta per prepararsi all’estate

Contributo di il 2 marzo 2018

liposuzione

Questi primi giorni di marzo ci stanno regalando delle nevicate come non si ricordavano da anni!
Nonostante il clima non sia dei più clementi, non dobbiamo dimenticare che l’estate è più vicina di quanto si pensi.
In questo periodo, le pazienti mi chiedono sempre consigli su come arrivare alla bella stagione – ma anche ai week end primaverili al mare – al massimo della forma.

Il suggerimento principale riguarda senza dubbio la cura dell’alimentazione, che deve essere ricca di principi nutritivi come fibre, vitamine e carboidrati complessi. Altrettanto importante è l’attività fisica. Se non si ha tempo o modo di andare in palestra, bastano anche 45 minuti di camminata a passo sostenuto ogni giorno.
Queste utili pillole di life style non sempre riescono a sconfiggere i piccoli accumuli adiposi, che si rivelano particolarmente insidiosi. In casi del genere, è necessario ricorrere alla chirurgia estetica o, per meglio dire, alla chirurgia estetica mini invasiva.

Al giorno d’oggi, infatti, possiamo parlare di liposuzione soft grazie a BodyTite, una vera innovazione che consente di dire addio agli accumuli adiposi e alle lassità cutanee senza dover poi preoccuparsi per le cicatrici o per il post operatorio lungo.
Cos’è di preciso il BodyTite, soluzione perfetta per le pazienti che non hanno le indicazioni per la liposuzione – liposcultura tradizionale? Un apparecchio che sfrutta l’efficacia della radiofrequenza bipolare, la cui azione è combinata a quella di una cannula che aspira le cellule adipose. In poche parole, il BodyTite lavora su due fronti. Mentre un manipolo esterno e integrato ricompatta il tessuto grazie alla radiofrequenza risolvendo le lassità cutanee, la cannula, dall’interno, agisce sul grasso localizzato definendo meglio la silhouette.

Questo intervento di chirurgia estetica mini invasiva può essere effettuato a livello ambulatoriale e, come ho già ricordato, non prevede un post operatorio doloroso. L’unica accortezza da adottare riguarda la guaina contenitiva, che va indossata per le prime 6 settimane successive alla liposuzione con radiofrequenza. 

 

Cosa ne pensi?