home > blog > Pancia piatta e tonica: ecco come la chirurgia estetica può venire in aiuto

Pancia piatta e tonica: ecco come la chirurgia estetica può venire in aiuto

Contributo di il 29 luglio 2016

pancia piatta interno

Avere una pancia piatta e tonica è il desiderio di tantissime persone, che rincorrono quest’obiettivo faticando in palestra e iniziando diete iper proteiche.

Accade però, specie se si hanno alle spalle periodi di eccessi alimentari o caratterizzati da poca attenzione all’attività fisica, che risulti particolarmente difficile raggiungere il risultato e far sparire l’antiestetico grasso addominale.

In situazioni di questo genere, ossia quando sport e dieta non bastano, è possibile ricorrere alla chirurgia estetica.

Gli interventi alla pancia, richiestissimi in vista dell’estate e della prova costume, negli USA sono cresciuti del 10% nell’ultimo anno (dati dell’American Society of Plastic Surgeons).

Si tratta di un trend molto positivo, che mostra quanto sia aumentata la consapevolezza dei pericoli legati all’eccessivo accumulo grasso addominale, fattore di rischio per malattie metaboliche e cardiovascolari oltre che portatore di sostanze tossiche per l’organismo. Ma quali soluzioni offre la chirurgia estetica a chi vuole intervenire sull’addome per averlo tonico e per quanto possibile piatto? Tra le più efficaci c’è l’addominoplastica inversa.

In questo caso, a differenza di quanto accade con la procedura tradizionale che prevede una sutura localizzata vicino alla linea dello slip, si lavora tirando la pelle verso l’alto a partire da un’incisione effettuata sotto il solco della mammella.

L’addominoplastica è un intervento che dura circa due ore, e che necessita di anestesia generale e di una notte di degenza. Per chi vuole un risultato ottimale senza una convalescenza troppo lunga esiste il BodyTite.

Grazie a un innovativo manipolo biforcuto che sfrutta la radio frequenza ad alte temperature è possibile intervenire sul grasso localizzato, contraendolo e rendendo così la pelle più liscia. Il post operatorio? Per nulla doloroso! L’unica cosa da ricordare è la guaina compressiva da indossare per circa 4 settimane dopo l’intervento.

I primi risultati sono visibili fin da subito, ma dopo circa 6 settimane si può apprezzare un miglioramento notevole del tono cutaneo dell’addome. Sorprendente, non trovate? Lo è eccome! La chirurgia estetica mini invasiva è una vera rivoluzione!

Cosa ne pensi?