home > blog > Un profilo Instagram per illustrare i risultati della gluteoplastica

Un profilo Instagram per illustrare i risultati della gluteoplastica

Contributo di il 8 Marzo 2019

gluteoplastica

Una parte importante del lavoro di un medico riguarda il fatto di riflettere sulle richieste delle pazienti, con lo scopo di anticipare le loro esigenze.
Recentemente mi è capitato di pensare molto a questo aspetto e mi sono accorto, con la conferma dei numeri della sala operatoria, che le richieste relative alla gluteoplastica (intendo anche le semplici domande sull’intervento, sulle indicazioni e sui risultati) sono pressoché quotidiane. Ho quindi pensato a una risorsa che potesse permettere alle aspiranti pazienti di comprendere meglio le peculiarità di questo intervento, ormai eseguibile con tecnica mini invasiva.

Ho pensato che niente fosse meglio delle foto dei risultati raccolte in un profilo sul social del momento, ossia Instagam. È così nato dr.bad_perfectbutt, un progetto che ha lo scopo di rappresentare un punto di riferimento utile per le donne che stanno pensando di sottoporsi alla gluteoplastica con tecnica sotto muscolare. Grazie a questo approccio chirurgico, è possibile nascondere la protesi al di sotto del muscolo gluteo.
Il risultato? Estremamente naturale, simile a quello che si vedrebbe allo specchio dopo qualche mese di squat. Ci sono però dei limiti degni di nota e legati alle dimensioni delle protesi. Con questa tecnica, è possibile inserire impianti di dimensioni non grandi. Se si cerca un aumento di volume consistente, questa non è la scelta adatta.

Per quanto riguarda la procedura in sé, ricordo che è estremamente rapida e che può essere portata a termine in 20/30 minuti. Viene svolta in anestesia locale con sedazione. Chi sceglie questo intervento di chirurgia estetica può tornare a casa tranquillamente dopo un paio d’ore e, come dimostra lo scatto inaugurale del profilo (al quale le mie ex pazienti possono contribuire inviando la foto del risultato a info@valeriobadiali.it), riuscire già dopo due settimane ad ammirare il proprio nuovo Lato B!

Cosa ne pensi?