home > blog > Liposuzione: cosa bisogna aspettarsi dopo questo intervento?

Liposuzione: cosa bisogna aspettarsi dopo questo intervento?

Contributo di il 11 Giugno 2021

 

Cosa aspettarsi dopo un intervento di liposuzione? Sono tantissime le persone che si pongono questa domanda. La cosa non deve destare sorpresa dato che si parla di un’operazione di chirurgia estetica che, assieme alla mastoplastica additiva, è tra le più richieste in assoluto.

Sono diverse le domande e le aspettative che hanno le pazienti che si preparano a questo intervento. Tra gli interrogativi da considerare rientra la durata del risultato. L’esito dell’intervento di liposuzione – liposcultura, che prevede l’aspirazione delle cellule adipose attraverso cannule millimetriche inserite attraverso incisioni nascoste nelle pieghe della pelle, è da considerarsi una situazione pressoché definitiva.

Ovviamente è necessario non smettere mai di fare attenzione alla qualità dell’alimentazione e all’attività fisica. Un altro punto che è bene considerare nel momento in cui ci si chiede cosa aspettarsi dopo una liposuzione riguarda il fatto che, nel momento in cui si effettua la liposuzione non per dimagrire ma per rimuovere accumuli di grasso localizzati – un esempio è quello della donna che si allena molto e che presenta del diet resistant fat – a livello delle cosce – il grasso che dovesse eventualmente ricomparire in futuro avrà la tendenza a una distribuzione più uniforme.

Proseguendo con l’elenco delle tappe da aspettarsi dopo una liposuzione, non si può non chiamare la necessità di indossare una guaina contenitiva per le prime tre settimane successive all’intervento (la si può togliere comodamente per espletare le pratiche igieniche quotidiane). Il suo utilizzo aiuta a ottimizzare il riaccollamento dei tessuti trattati durante l’atto chirurgico e, diriflesso, migliora la tonificazione della pelle.

In merito al ritorno all’attività sportiva, faccio presente che il recupero si concretizza tra le 6 e le 8 settimane dopo l’atto chirurgico.

Cosa ne pensi?