home > blog > Live surgery dedicata alla gluteoplastica mini-invasiva con tecnica sottomuscolare

Live surgery dedicata alla gluteoplastica mini-invasiva con tecnica sottomuscolare

Contributo di il 22 Gennaio 2021

Da diversi anni a questa parte, ho deciso di dedicare una parte importante del mio impegno professionale alla gluteoplastica mini-invasiva con tecnica sottomuscolare, un approccio rivoluzionario a uno degli interventi più richiesti a livello mondiale.

Come sa chi mi segue su questo spazio e sui social, questa tecnica prevede il posizionamento della protesi al di sotto del muscolo grande gluteo, la cui integrità viene rispettata durante l’atto chirurgico. In virtù di quanto appena ricordato, si può apprezzare sia un bassissimo livello di invasività – che si traduce in un post operatorio agevole – sia un effetto naturale, molto simile a quello che si ottiene in palestra con lo step.

In merito a questa tecnica – che può essere tranquillamente gestita durante interventi in day hospital – mi preme ricordare l’importanza, per i colleghi, di superare le riserve relative alla sua introduzione nella quotidianità operatoria.

Per perseguire quest’obiettivo porto avanti da tempo un’attività di docenza che, negli ultimi mesi, mi ha portato a ideare e organizzare sessioni di live surgery dedicate a un massimo di 9 chirurghi plastici a giornata. Proposta didattica caratterizzata da un forte approccio pratico, prevede la possibilità, per gli iscritti, di affiancarmi nell’esecuzione di tre interventi (a ciascuno di essi potranno partecipare tre chirurghi).

Caratterizzata anche da uno spazio dedicato alla teoria, questa masterclass è patrocinata da AICPE e vedrà i prossimi appuntamenti il 6 marzo a Roma e una settimana esatta dopo a Milano (16.1 ECM in fase di accreditamento). Per approfondire, nell’area dedicata presente su questo sito – per accedere basta cliccare qui – sono presenti tutte le specifiche relative anche alle modalità di iscrizione.

Cosa ne pensi?